sicurezza

Sicurezza.

Da quando si è verificata la crisi economica del 2008, quello della sicurezza è un settore economico lavorativo che ha subito il maggior incremento. Paradossalmente con l’aumentare delle difficoltà economiche è aumentata anche la domanda di sicurezza e la sua offerta.

Ma la domanda è aumentata in ogni campo della vita quotidiana.

Partendo dall’informatica, in cui si sono verificati tantissimi spiacevoli casi di violazione dati (da ultimo ricordiamo lo scandalo Facebook e Cambridge Analitica), passando ai ransomware e i temutissimi cryptovirus. Si è avuto un incremento significativo di furti, tanto nelle case quanto nelle aziende. Tutto ciò ha portato ad una continua e sempre maggiore richiesta di sicurezza, alla persona ed alle cose.

In questo contesto si sviluppano tantissimi prodotti, tutti pronti ad offrire soluzioni all’avanguardia ed a poco prezzo. Tante offerte su internet promettono prodotti dalle potenzialità infinite, mirabolanti possibilità di interazione e prezzi stracciati.

Spesso mi trovo a discutere di prezzi e offerte, ma la domanda che altrettanto spesso faccio a chi mi interpella in questi campi è: “Se esiste una differenza di prezzo tanto evidente tra un prodotto ed un’altro, esisterà una motivazione? Perché due prodotti, che promettono le stesse cose, hanno costi così differenti? E soprattutto, fare acquisti tramite il web, specialmente di questo tipo, ti assicura un’assistenza pronta e costante in caso di guasti?”

Sembrano banalità ma sono cose da tenere presente quando si pensa di procedere ad un acquisto che mira alla protezione, incolumità, controllo e soprattutto sicurezza delle nostre famiglie e delle nostre cose.

sicurezza

sicurezza